Libertà finanziaria: ecco gli step per crearla

La libertà finanziaria è sulla bocca di tutti perché tanti desiderano raccogliere i suoi dolci frutti, ma senza sapere esattamente cos’è.

Prima di partire vorrei fari un paio di domande:

  • Quando ordini al ristorante guardi prima “il lato destro del menù”?
  • I tuoi desideri sono spesso bloccati dalla tua disponibilità economica?
  • Ti capita spesso di ridimensionare i tuoi sogni?

Ecco in questo articolo parleremo della tua capacità di produrre denaro e di come puoi orientare i primi passi per costruire la tua personale libertà finanziaria.

Ma prima di tutto cerchiamo di capire cosa si intende con questo concetto.

Libertà finanziaria: definizione

Libertà finanziaria significa semplicemente disporre di un flusso di reddito automatico che sostenga il tuo tenore di vita, indipendente dal fatto che tu lavori o meno, ossia completamente slegato dal tuo tempo.

Tutto qui! Sembra facile a dirsi, ma molto complicato a farsi.

Roberto Pesce parla di Intelligenza Finanziaria, ovvero che il segreto è imparare a far lavorare il denaro senza il proprio intervento diretto, o al massimo con un intervento minimo di supervisione.

Il suo approccio è tipico dell’investitore accorto che “crea acquedotti piuttosto che portare i secchi dell’acqua a mano”, investimenti che nel breve periodo possono sembrare delle spese, ma che a tempo debito portano risultati impressionanti.

Alfio Bardolla considera la libertà finanziaria uno stile di vita pensando al denaro come si pensa alla salute o alla forma fisica.

Infatti, così come ci alimentiamo in maniera corretta, facciamo sport e facciamo attività all’aria aperta, allo stesso modo possiamo mantenerci in forma sotto l’aspetto finanziario.

Robert Kiyosaki nel suo famoso libro “Padre Ricco Padre Povero” faceva una precisa domanda a riguardo: per quanti giorni sei in grado di vivere senza lavorare?

Ecco, quella quantità definisce in modo esatto, e spietato, che grado di libertà finanziaria hai raggiunto.

Tony Robbins invece, nel suo libro “Incrollabile”, sostiene che più che una questione di soldi è uno stato mentale che ti rende, appunto, incrollabile anche nel bel mezzo di una tempesta.

E l’intramontabile T. Harv Eker nei suoi corsi e nei suoi libri dichiara con forza che prima di tutto devi imparare a governare il denaro, questa grande energia, e smettere di rincorrerlo come un asino con la carota.

Tra gli italici, non possiamo dimenticare Salvatore Brizzi, che partendo da basi quasi opposte arriva anche lui a dire che la ricchezza è una vera e propria responsabilità, che ognuno di noi deve essere in grado di farsi carico.

Fare il contrario, ossia permanere indolenti nella povertà, è come restare ancorati ad una malattia senza far nulla per guarire.

Questo per dire che non sono qui per consigliarti di partire dagli strumenti; ad esempio ti sconsiglio di partire dagli investimenti, magari cercando quello che ti frutterà di più, perché non solo rischi di farti del male, molto male, ma non avrai risolto praticamente nulla.

Libertà finanziaria per wikipedia

Ormai siamo abituati a inserire una parola di ricerca su Google e trovare tra i primi risultati Wikipedia.

Se vuoi sapere cosa ne pensa wikipedia devi cercare “Indipendenza finanziaria” che così viene definita:

quella situazione in cui un singolo individuo o un nucleo famigliare hanno sufficiente ricchezza per sostenersi senza aver bisogno di appoggiarsi a delle entrate derivanti da un rapporto di lavoro dipendente o autonomo.

E ovviamente precisa che le persone finanziariamente indipendenti hanno asset che generano un livello di reddito superiore a quello delle loro spese, suggerendo che la libertà finanziaria è data sia da quanto guadagni ma anche da quanto spendi perché solo così potrai dire di avere una solida sicurezza finanziaria.

L’energia del denaro

Il denaro infatti è una grande, potente e inesorabile energia che pervade quasi ogni scambio nella nostra vita, in modo diretto o indiretto.

Quindi la prima cosa da fare è imparare a come gestirla, come controllarla, indirizzarla (e anche a chiamarla).

So che suona strano, perché quasi tutti la pensano diversamente, ma per fare denaro non ti serve altro denaro o disporre di strumenti specifici.

E non ti serve nemmeno una situazione finanziaria particolare: molti ad esempio cercano un posto fisso (anche se in realtà il lavoro fisso non esiste) perché pensano che da lì potranno crearsi la base per spiccare il volo.

In certi casi potrebbe anche funzionare ma il 99% dei casi si tramuta in una prigione soprattutto mentale che ci impedisce di fare qualsiasi passo ulteriore e ci tiene per decenni nel mondo della fantasia del “appena le cose si sistemano…”.

La giusta motivazione per attrarre denaro

La prima cosa che ti serve infatti è acquisire una mentalità vincente o in parole più appariscenti, una vera e propria mente milionaria.

Non sto parlando del pensiero positivo, dove più ti convinci che tutto va bene più l’universo si dispone per accondiscendere al tuo volere.

A questo non ci credo proprio… Purtroppo ho visto che dura solo per un po’, e che a lungo termine crolla rovinosamente riportandoti al punto di partenza, ma con una delusione in più. Un po’ come le diete.

Mi riferisco invece ad una mente affilata come una lama, in grado di produrre decisioni nette e chiare perché rette da una volontà forte e lucida.

Perché un uomo che sa chi è, è un uomo invincibile e di successo.

E per avere una volontà forte servono motivazioni chiare e altrettanto forti!

Quindi la prima cosa che devi fare ora è scrivere tutto ciò che ti rende felice, appagato.

Non fare come i bambini, che scrivono: “mi renderebbe felice andare sulla Luna”…

Pensa ad uno stile di vita che sia sostenibile per te, ogni giorno, e che aumenti la tua salute e il tuo appagamento.

Quindi, ora prendi carta e penna e non concentrati su come ottenere una rendita automatica, ma rispondi invece a questa domanda (ancora più importante):

Cosa ti rende felice?

Scrivi tutto quello che ti viene in mente perché dobbiamo trovare la chiave per farti muovere i primi passi verso l’agognata libertà finanziaria.

Ma mi permetto di darti un piccolo ma decisivo suggerimento: inserisci anche del servizio agli altri.

Te lo dico perché non voglio che anche tu caschi nella trappola del piccolo orticello, proprio perché è piccolo e difficilmente riuscirà a creare quel circolo virtuoso in grado di girare in automatico.

Mi spiego, più persone sei in grado di servire, più soldi ti arriveranno. È una conseguenza logica che tutti tralasciano ma che fa la vera differenza. Ci ritorneremo…

Libertà finanziaria sfruttando internet: ognuno con i suoi obiettivi

Se cerchi “libertà finanziaria online” in internet trovi tanti suggerimenti, alcuni seri e molti solo delle prese in giro.

Cerchia Ristretta insegna a raggiungere questo obiettivo attraverso l’Infomarketing, ossia creare un sistema di vendita automatico online che sia basato sulle nostre competenze.

libertà-finanziaria-internet

Ormai migliaia di persone stanno seguendo il nostro metodo proprio perché si adatta ad ogni situazione e ognuno di loro si è avvicinato con obiettivi economici diversi.

Te lo dico perché la seconda domanda parla proprio di soldi:

Quanti soldi al mese ti servono per realizzare tutto questo? Di quanti soldi hai bisogno per realizzare concretamente il tuo stile di vita?

Alcuni vogliono crearsi una rendita automatica aggiuntiva a quanto già prendono e questo per varie ragioni ma la principale è poter raggiungere il benessere che meritano, senza però usare ancora il loro tempo.

Spesso questa rendita diventa così importante che permette loro di lasciare l’azienda che avevano e dedicarsi ad un nuovo business interamente online, ma portandolo avanti da soli.

Nicola Tomba è uno di loro. Partito dalla copisteria del padre, che gestiva con successo ma al costo di un grande stress, ha portato online una sua passione per la didattica ai bambini, creando un business online che gli ha permesso di vendere la copisteria e dedicarsi completamente alla sua nuova missione: aiutare i genitori come lui a dare il massimo ai propri figli.

Altri vogliono scalare completamente marcia creando dei business online importanti che possano addirittura dare lavoro ad altre persone: hanno creato una vera e propria azienda.

Sto pensando ad esempio a Fabio Centurioni, l’ideatore e fondatore del sito più visitato in Italia sui finanziamenti Europei e Regionali, con oltre 1.000.000 di visite l’anno al suo portale.

Fabio, da commercialista libero professionista ora coordina un team di una decina di collaboratori per offrire sempre il meglio ai suoi clienti.

Tra l’altro, se vuoi sapere di più su come Fabio e Nicola sono riusciti a trasformare le loro competenze in un sistema di vendita automatico, allora iscriviti al mini-corso gratuito “Digital Revolution”

Decidi se giocare o rimanere a guardare

libertà-finanziaria-finestra

Ora torniamo a noi e alla cifra che ti serve per raggiungere lo stile di vita che desideri.

È una cifra alta o ti basterebbe poco per aggiungerla a quella che già guadagni?

Questo infatti è un momento decisivo perché puoi scegliere se farti spaventare dall’impresa o giocare a questo gioco.

Ti avverto che il gioco è semplice ma non è facile.

Per prima cosa devi cambiare il tuo pensiero in una forma positiva e puoi farlo facilmente perché ora hai un obiettivo chiaro e devi solo trovare il modo di raggiungerlo, mattone dopo mattone.

Devi infatti vedere questo percorso come un gioco che sicuramente vincerai, solo se sostenuto da forti motivazioni e da una visione.

Anche per questo motivo ti suggerivo di includere il servizio agli altri, perché aiutare gli altri è una fortissima motivazione per raggiungere obiettivi prima impensabili.

Inoltre, per vincere davvero, ti servono 3 competenze:

  • Come gestire correttamente il denaro per risparmiarne di più. Perché se riuscirai a gestire meglio il denaro che già guadagni è facile che ti renderai conto che non sei così lontano dai tuoi obiettivi di libertà finanziaria.
  • Come guadagnare di più (anche se sei un dipendente), ossia come aumentare il tuo reddito senza dover necessariamente usare il tuo tempo (e questo è il punto principale per raggiungere la vera libertà finanziaria) e il percorso di Cerchia Ristretta ti può essere di grande aiuto.
  • Come diventare finanziariamente intelligente, ossia avere un rapporto con il denaro costruttivo in grado di crearne di nuovo (costantemente), e gestirlo e proteggerlo efficacemente. Altrimenti ti ritroverai povero, ma con tanti soldi che girano…

Queste 3 competenze forse ti sembreranno difficili da acquisire e troppo lontane in questo momento ma non è così.

se vuoi la gallina domani, devi covare l’uovo oggi.

Mi spiego meglio…

Libertà finanziaria partendo da zero euro: incomincia da quello che sai

L’uovo da covare oggi per avere la gallina domani è un asset, cioè qualcosa che generi denaro al posto tuo.

Può essere il denaro stesso: con una cifra considerevole, puoi sfruttare la leva finanziaria e immaginare di poter guadagnare il 10% circa del tuo investimento ogni anno. Ma questo, di solito, vuol dire dover raggiungere somme considerevoli e impiegarci molto tempo.

Esatto, potresti diventare un abile investitore, ma potresti fare una cosa ancora più intelligente: monetizzare partendo da una tua competenza!

Sto parlando di qualcosa in cui sei particolarmente abile e che anche ad altri possa interessare imparare.

In Cerchia Ristretta abbiamo centinaia di persone che hanno messo la loro competenza, che avevano sviluppato nei campi più disparati, al servizio degli altri condividendo il loro sapere.

L’hanno però fatto applicando l’Infomarketing, i suoi principi e le sue strategie, in modo da creare asset che lavorino per loro.

Per alcuni è stato facile, per altri meno, ma chi aveva forti motivazioni ha raggiunto inesorabilmente il risultato.

Perché per diventare liberi finanziariamente servono 4 elementi:

motivazione – decisione – formazione – azione

Per trovare le giuste motivazioni devi trovare la le vere ragioni che ti spingono ad essere finanziariamente libero.

Leggi le storie di chi ce l’ha fatta e fatti ispirare da loro. Segui il tuo modello, il tuo eroe e non preoccuparti se loro hanno raggiunto obiettivi che ora ti sembrano irraggiungibili perché l’ispirazione serve in tutti i gradi di successo.

La decisione non è una cosa che fai ad inizio anno insieme ai buoni propositi delle feste.

Ogni giorno devi decidere di voler essere libero finanziariamente, che non appartieni a questo sistema che ci vuole tutti criceti dentro ad una ruota che gira inutilmente, ma che vuoi realmente vivere la tua vita, servendo gli altri.

E come puoi farlo concretamente? Per ogni scelta economica che fai, chiediti: davvero è questo il modo corretto?

Davvero ti serve aprire un mutuo per acquistare una macchina? Davvero l’unica soluzione per guadagnare è indebitarsi? Per essere appagato devo veramente comprare anche questo? Davvero seguire la strada percorsa da tutti è la migliore?

Poni al vaglio ogni cosa, e usa come fari i tuoi mentori: cosa farebbe Roberto Pesce in questa situazione? E Robert Kiyosaki , Tony Robbins, T. Harv Eker o Salvatore Brizzi?

E poi fai la tua scelta e seguila con coerenza. Anche se decidi che per quella volta il mutuo è necessario. L’importante è che tu ti ponga delle domande e che trovi la tua risposta.

Frequenta persone che condividono il tuo modo di pensare. Questo è un elemento importantissimo perché solo così potrai condividere realmente i tuoi pensieri e magari avere dei consigli utili.

Tutti gli altri (la massa) tipicamente cercano di tirarti giù.

Non lo fanno apposta ma sono per così dire “inetti inconsapevoli” che camminano su un percorso ormai troppo segnato e che non offre sbocchi nuovi e creativi.

Chi invece ha la mentalità della libertà finanziaria ti aiuterà a cambiare il paradigma sul denaro perché questo genere di persone non spendono, ma investono e ti accorgerai che molti di loro sono partiti da zero.

Allo stesso tempo sanno che ciò che porta alla libertà finanziaria è sempre un investimento e mai una spesa (come invece fanno tutti).

Si formano con intelligenza, pagano i collaboratori con generosità e tempestività, trattano ogni cosa con rispetto e responsabilità.

E il primo investimento è la carità perché solo imparando a dare si impara a ricevere. Questa non è religione ma il funzionamento dell’universo.

E non dirmi che non hai nulla da dare, perché anche qualche euro può servire.

Datti come regola di offrire in carità il 10% dei tuoi utili, non del reddito, e se non hai utili, offri il tuo tempo.

Perché come dice Brizzi:

La ricchezza è unicamente la conseguenza dell’aver ottenuto delle progressive espansioni di coscienza. Nella misura in cui, giorno dopo giorno, vi identificherete sempre di più con il vostro autentico Sé e aprirete il vostro Cuore alla vita, il cambiamento di coscienza che avverrà in voi sarà di natura tale per cui risolverete in maniera definitiva le vostre difficoltà col denaro e otterrete tutti i soldi che vi occorrono per portare avanti i vostri progetti, ma… soprattutto… scoprirete finalmente quali sono questi progetti.

E se qualcosa va storto, non dare mai la colpa agli altri, ma rialzati sapendo che la responsabilità è sempre tua e che il timone è ancora e sempre nelle tue mani.

Se invece, come tutti, lo cederai al “colpevole di turno”, che sia il tuo socio, il tuo dipendente, il genitore o lo stato, avrai abdicato al ruolo di protagonista nel film della tua vita.

E se finora l’hai fatto tante volte, non ti preoccupare perché il timone è sempre lì che ti aspetta. Basta andare a prenderselo con gentilezza e determinazione.

Perché diventare esperto in qualsiasi cosa richiede sempre tempo e applicazione, e applicare significa anche sbagliare. Ma man mano che si avanza e si impara anche dai propri errori, si diventa sempre più bravi.

Quindi, se vuoi raggiungere la vera libertà finanziaria devi perseguire un comportamento retto da solidi principi e motivazioni, un allenamento costante che ti formi adeguatamente nelle abilità che devi acquisire e l’obiettività di giudizio nelle scelte che fai ogni giorno per capire se ti avvicinano o ti allontanano dalla tua meta.

Se vuoi sapere come l’Infomarketing può aiutarti a raggiungere la libertà finanziaria che giustamente desideri, iscriviti al mini-corso gratuito “Digital Revolution” per sapere come puoi creare un business etico online utilizzando i tuoi talenti e competenze e che soprattutto funzioni in automatico.

Questo è il passo più intelligente che puoi fare per investire partendo da zero e con il piede giusto.

6 commenti

  1. Massimo

    7 mesi fa  

    Io faccio impianti elettrici e impianti idraulici ho un’impresa e di certo non so come pubblicizzare i miei impianti Io lavoro su cantieri e il lavoro è diminuito e la gente non paga.


    • Andrea Admin

      7 mesi fa  

      Ciao Massimo, capisco bene la situazione. Credo che il nostro video corso omaggio possa esserti utile per capire come cambiare la situazione con l’Infomarketing.


  2. Marco

    7 mesi fa  

    Chapeau!

    Bellissimo articolo. Ottimo anche per chi si è gia messo in cammino verso la propria libertà, aiuta e ritrovare la giusta determinazione.

    Favolosa la citazione di Salvatore Brizzi che condivido e voglio anche mettere in pratica.

    Sono d’accordo anche sul fatto di avere degli esempi a cui ispirarsi e dico che la storia di CerchiaRIstretta ne è una grande fonte.

    Grazie per le tue parole Andrea.


    • Andrea Admin

      7 mesi fa  

      Ciao Marco, grazie! Sono felice che ti abbia ispirato. Tra l’altro lo stesso Salvatore Brizzi è partito da Cerchia Ristretta 😉


  3. Luigina Lavieri

    6 mesi fa  

    Sono pittrice e grafica e finché abitavo a Genova ho sempre insegnato disegno, acquarello e pittura, anche ai bambini, sono pensionata, poi ci siamo trasferiti a Savignone e qui nn sono riuscita mai a svolgere il mio lavoro che è la mia passione, volevo fare un sito, ma mancano sempre i soldi.


    • Andrea Admin

      6 mesi fa  

      Ciao Luigina, è molto interessante quello che fai. Non è indispensabile, avere da subito un sito. All’inizio potresti aprire una pagina Facebook dove puoi condividere la tua passione con gli altri e farti conoscere per quello che sai fare così bene.
      Non so se hai avuto l’occasione ma ti consiglio di acquistare il libro “Formula Infoprodotto“, così potrai capire in che modo raggiungere le persone che sono interessate al tuo messaggio e a ciò che hai da dare.


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Professionista

Ho già un'attività con partita iva e voglio potenziarla/automatizzarla col web, oppure voglio un fatturato aggiuntivo semiautomatico partendo dalla mia professione.

Dipendente

Ho un lavoro dipendente e voglio un reddito aggiuntivo mantenendo il mio lavoro o cambiare lavoro creando un nuovo business online per migliorare il mio stile di vita.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco