Lavorare quattro ore alla settimana: solo un sogno o una possibile realtà?

quattro ore alla settimana - ART

Come per ogni persona sulla faccia della terra, poter lavorare soltanto quattro ore alla settimana, è solo un sogno bellissimo e irraggiungibile; ma se invece non fosse così?

Tutti sappiamo che il successo della nostra carriera lavorativa si basa su un percorso di studi articolato: diploma, laurea, master, dottorato e via dicendo…

Ma questo è veramente quello che vogliamo?

Tutta questa fatica con l’intento di trovare un lavoro appagante, per poi finire con il recarsi in ufficio tutti i giorni dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì, per tutta la vita, fino alla pensione, durante la quale vorresti fare quello che non hai avuto tempo di fare ma sei troppo stanco per farlo.

Se sei stufo di avere i soliti orari fissi, un’indipendenza decisamente scarsa e poco tempo per goderti la tua vita, allora continua a leggere perché sto per svelarti ciò di cui hai bisogno.

Per svelarti questo “metodo per poter lavorare 4 ore alla settimana” ti racconterò la storia di un uomo: Timothy Ferriss.

Quest’uomo è un autore, ai tempi semi-sconosciuto, che grazie alla pubblicazione del suo libro “4 ore alla settimana: ricchi e felici lavorando 10 volte meno” ha raggiunto la fama mondiale, piazzando il suo libro al primo posto di numerose classifiche, tra le quali quella di Wall Street Journal e USA Today.

Nel suo libro spiega come è possibile non solo vivere e godersi a pieno la vita, ma anche come, allo stesso tempo, guadagnare dedicando al lavoro solo 4 ore alla settimana.

Ma prima di spiegarti quali sono gli insegnamenti principali contenuti all’interno del testo voglio che tu conosca, in breve, la sua vita in modo tale da renderti conto come le sue idee (nel suo caso in particolare) hanno avuto successo.

Thimothy Ferriss: un uomo di successo

quattro ore alla settimana - Tim Ferriss

Tim Ferriss è nato il 20 Luglio 1977 ad East Hampton, nello stato di New York e ha iniziato la sua carriera come dipendente sottopagato di una corporation.

Scontento di questa situazione decise di lanciarsi nel mondo del web e diede vita ad un’azienda di produzione di integratori per lo sport.

Nonostante il suo cambio di ruolo, da dipendente ad imprenditore, ed il suo notevole aumento di guadagno, lavorava 12 ore al giorno, sette giorni su sette.

Decise quindi di apportare delle modifiche all’interno della sua azienda: automatizzò il sistema e, pian piano, riuscì a ridurre le sue ore di lavoro fino a 4 alla settimana.

Fantastico no?

Grazie a questo cambiamento riuscì a godersi al massimo la vita: divenne infatti campione di tango in Argentina e di kung fu a Honk Kong.

Nel 2007 uscì la prima versione del suo libro “4 ore alla settimana” che diede vita ad un vero e proprio nuovo movimento da parte di migliaia di persone che desideravano vivere la propria vita in modo piacevole, ricco e sostenibile.

Ma veniamo al dunque ora…

Cosa insegna il libro “Quattro ore alla settimana”?

Sono 5 i principali insegnamenti che sono presenti all’interno e sono:

  1. Lavorare meno ore producendo un lavoro di maggiore qualità;
  2. Ridurre al massimo le distrazioni durante il lavoro;
  3. Delegare i compiti che non danno valore aggiunto al tuo lavoro e che può fare chiunque altro;
  4. Trovare la tua musa per creare il tuo reddito passivo, ovvero trovare un tipo di business che sia automatizzabile;
  5. Automatizzare effettivamente il tuo business (con un’attenzione particolare ai business che vendono prodotti).

Tim Ferriss ha raggiunto i suoi risultati come imprenditore di un business di prodotti fisici tuttavia, all’interno del libro, spiega come applicare il suo metodo anche nel caso in cui tu sia un dipendente o libero professionista.

I primi 3 insegnamenti ti saranno utili qualsiasi sia la tua posizione lavorativa.

Gli ultimi due invece, nel caso in cui il tuo intento non sia quello di diventare un imprenditore, ti saranno utili per creare un business collaterale (ovvero il tuo secondo lavoro), trasformando una tua passione in una fonte di reddito.

Se vuoi sapere come l’Infomarketing può esserti d’aiuto in tutto questo, ti consiglio di iscriverti subito al nostro video corso gratuito “Digital Revolution

Oltre a questi importanti insegnamenti Tim fornisce anche degli utili consigli tra i quali l’importanza di coltivare l’ignoranza selettiva mettendo in atto una vera e propria dieta mediatica.

Cosa si intende per “dieta mediatica”?

Oggi, sul web, siamo bombardati da informazioni di ogni tipologia ma è importante riuscire a fare una selezione tra ciò che ti può essere utile e ciò che invece è una perdita di tempo e una procrastinazione dallo studio o dal lavoro.

Questo è solo uno dei tanti consigli, pratici e veloci, che ti aiuteranno durante l’apprendimento dei 5 insegnamenti che Tim predilige.

Tim infatti non propone un solo e semplice nuovo metodo, ma piuttosto varie strategie, da applicare in base alle esigenze, estremamente concrete.

Devi sapere però che la bravura e il successo di Tim Ferriss non sono dovuti alla sua scrittura.

Quest’ultima infatti è disorganica e alla rinfusa, tuttavia, le 350 pagine del libro esprimono una sensazione di novità ed entusiasmo che è raro trovare altrove.

Tim è riuscito a cogliere le tendenze della nuova era che si sono affermate nel mondo del lavoro:

  • Il downshifting;
  • Il reddito passivo;
  • Il telelavoro;
  • I virtual assistant;
  • I nuovi ricchi;
  • I business online;
  • I viaggi low cost attorno al mondo;
  • Il self-marketing;
  • Il branding personale.

Questo libro, è inutile negarlo, susciterebbe parecchio interesse in chiunque…

Chi non desidererebbe guadagnare lavorando solamente 4 ore alle settimana?

So che ora, a causa della visione tipica che prevale nella mente dell’uomo (soprattutto in Italia) del “nasci, studia, lavora dalle 9 alle 18, muori”, non sei convinto.

Sarai pensando che sarà la classica americanata fasulla.

Ma se così non fosse?

Non credi sia giunto il momento di dare una possibilità a te stesso?

È vero: magari non ci riuscirai mai, o magari impiegherai anni e anni per arrivare a lavorare solo 4 ore alla settimana.

quattro ore alla settimana libro

È sicuro però che le tecniche e le strategie che imparerai, non potranno che migliorare il tuo processo di lavoro attuale.

Se ciò che ti blocca è la paura o se credi che tutto questo sia troppo lontano dal tuo modo di pensare, allora è importante che tu sappia che è tutta questione di adattare quanto scritto al tuo processo personale.

Se decidi di non dare neanche una possibilità a questo libro, potresti perdere l’occasione di migliorare davvero la tua vita.

Io, se fossi in te, un tentativo lo farei…

Ti lascio di seguito due link, il primo per acquistare il libro in lingua originale e il secondo per acquistare la sua versione tradotta in italiano:

Fammi sapere cosa ne pensi… ci tengo a conoscere il tuo punto di vista a riguardo.

A me ha aiutato molto, spero che questo valga anche per te.

PS: se dopo aver letto “4 ore alla settimane” rimani colpito dal suo contenuto, ti consiglio di leggere un altro libro scritto dallo stesso autore.

Si chiama “Tools of Titans” (tradotto in italiano come “Il Segreto dei Giganti“) ed è una raccolta di testimonianze di professionisti, imprenditori, sportivi e persone di successo, che riguardano il loro stile di vita, le loro abitudini e l’approccio mentale che serve per trasformare problematiche in occasioni da sfruttare!

E se non l’hai già fatto non dimenticare di studiare attentamente il video corso gratuito “Digital Revolution” perché sono certo che ti verranno in mente delle nuove idee per poter lavorare 4 ore alla settimana, con un business “alla Cerchia Ristretta”.

1 commento

  1. Simone Valci

    3 mesi fa  

    Sono curioso


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Professionista

Ho già un'attività con partita iva e voglio potenziarla/automatizzarla col web, oppure voglio un fatturato aggiuntivo semiautomatico partendo dalla mia professione.

Dipendente

Ho un lavoro dipendente e voglio un reddito aggiuntivo mantenendo il mio lavoro o cambiare lavoro creando un nuovo business online per migliorare il mio stile di vita.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco