Come fare business online utilizzando un blog

In Cerchia Ristretta insegniamo a creare e vendere Infoprodotti, qualunque sia la nicchia che scegli, la tua professione, le tue aspirazioni o competenze.

A volte, erroneamente, passa il messaggio che questo sia facile. Di sicuro è semplice, ma non si può dire che sia facile.

Pensare in questo modo è dannoso perché potresti credere che basti scrivere un ebook da 20 pagine, aprire un blog, spingere il pulsante e cominceranno ad affluire nelle tue casse montagne di soldi tintinnanti.

Ok, nella storia ci sono stati anche questi casi, ma la maggior parte delle volte costruire un’attività online che veramente ti faccia cambiare vita, richiede impegno. Altrimenti tutti lo farebbero, non credi?

Non so a te, ma io nella vita di facile non ho mai avuto niente. Di semplice e felice tantissimo, ma di facile come di solito si intende questo concetto, praticamente nulla. Ed è proprio questo che ha fatto di me ciò che sono adesso.

Tutto quello che ho avuto, i miei risultati, i miei successi (raggiunti anche attraverso fallimenti), li ho ottenuti con metodo, strategia, studio e tanto tanto impegno.

Per quello in Cerchia Ristretta vogliamo metterti nelle condizioni di comprendere prima il metodo e solo dopo darti anche tutti gli strumenti necessari per raggiungere il risultato.

Bene, in questo articolo troverai una vera e propria mini-guida su come utilizzare al meglio il tuo blog. Perché lo sai che dovrai avere un blog che funziona, vero?

Mi sembra scontato e superfluo dirti che soltanto leggendo un articolo non diventerai un esperto di blogging, ma se sei iscritto a Cerchia (se non lo sei ancora fallo subito, che stai aspettando? 🙂 ) avrai già ottenuto montagne di informazioni, oltre al fatto che ti porteremo davvero per mano alla creazione di tutto quello che ti serve per fare la tua prima vendita.

Tuttavia non devi fermarti, ma continuare a studiare e a mettere in pratica ciò che acquisisci.

In realtà il termine blogging, come molti termini coniati negli ultimi anni (bloggare, blogger), non so nemmeno se abbia un significato reale e definito.

In Cerchia Ristretta facciamo una distinzione tra un sito più o meno statico, con articoli che vengono inseriti ogni tanto senza una regolarità, e un blog, ovvero un sito dove vengono pubblicata abbastanza regolarmente degli articoli, una vera e propria newsletter online.

Ogni attività online basata sugli Infoprodotti può essere fatta sia con un sito statico che con un blog, dipende dal tempo che vuoi dedicare: ovvio che il coinvolgimento che crei all’interno della tua nicchia pubblicando articoli di valore regolarmente sarà molto più alto e quindi lo saranno anche i guadagni (e il divertimento, se ti piace la tua nicchia 😉 ).

Detto questo tieni presente che ci sono certi argomenti in cui è più facile fare un blog che viene regolarmente aggiornato con una newsletter, perché è facile fare continuamente contenuti.

Anzi, dipende dalla nicchia e da te, cioè solo tu puoi capire se ti senti a tuo agio a pubblicare qualcosa regolarmente e se quindi hai contenuti rilevanti e di valore da passare regolarmente.

Potrebbe essere facile scrivere una newsletter settimanale sull’alimentazione biologica piuttosto che sul mal di schiena, ma come ti dicevo anche questo non è vero in assoluto: perché appunto dipende anche da te, dalla tua capacità di produrre contenuti rilevanti.

Ovvio che tenere una newsletter costa tempo, quindi dovrai fare i conti con l’impegno che ci metti e il ritorno economico e di felicità che ti rientra 😉 .

 I 4 fondamentali di un blog di successo

Ora voglio mostrarti i 4 concetti fondamentali che cominceranno a farti avere un’idea di quanto potente e risolutivo sia questo mezzo, se sfruttato e utilizzato nel modo corretto.

Prima ti dico subito una cosa chiara e semplice.

Né ora e né mai ti dirò che puoi fare business online gratis.

Non puoi diventare ricco risparmiando, risparmiando, e risparmiando.

Le informazioni di valore si pagano, il lavoro di professionisti si paga e un business che si rispetti e che pretenda di essere chiamato come tale, non può essere basato sul “risparmio più che posso”.

Dal 2010 ad oggi ho speso qualcosa come 30.000 € per la mia formazione tra corsi on line, seminari da vivo, coaching, libri e ebook. Pensi che sia soddisfatto? Diciamo che sono al 50% della formazione che intendo raggiungere nei prossimi 3 anni.

Ok, chiarito questo aspetto, voglio darti 4 regole fondamentali che daranno un enorme valore al tuo blog.

  1. Dai valore alle persone
  2. Crea contenuti virali
  3. Usa la potenza dei social
  4. Fai in modo che sia piacevole da visitare e leggere 

1. Dai Valore alle persone

Non c’è nulla da fare, fra i più importanti compiti che ha il blogger perfetto, i contenuti sono la parte fondamentale e imprescindibile.

The content is the King, diceva Bill Gates ancora nel 1996, ovvero “il contenuto è Re”.

Per indicizzare il tuo blog e far aumentare la sua popolarità, GOOGLE ha una serie interminabile di parametri e algoritmi, attraverso i quali attribuisce valore ai milioni di blog che ogni giorno affollano il web.

Uno dei più importanti è proprio dare contenuti sempre nuovi e d’interesse alla tua nicchia.

L’algoritmo del tuo successo è questo:

più contenuti = più visite = più contatti = più vendite

Molti studenti mi chiedono come fare per aumentare i visitatori, le vendite e la popolarità dei propri blog o siti.

Alcuni test che abbiamo effettuato su dei blog in nicchie ad altissima concorrenza ci hanno dimostrato che raddoppiando il numero dei post pubblicati in poco più di un mese sono aumentate le visite anche del 30-40%.

Significa che se un sito aveva 100 visite al giorno, incrementando la pubblicazione degli articoli da 1 a 2 settimanali, si verificava un incremento dei visitatori unici a 140-150 al giorno. Direi un risultato eccellente.

Questo succede semplicemente perché:

  • Immetti sul web un numero di contenuti maggiori
  • Fornisci a chi ti segue una serie di informazioni sempre nuove, aggiornate, ossia stimoli e inviti con maggior frequenza.

Cosa succede in pratica? Succede che Big G. (Google) volge lo sguardo verso di te e pensa: Cavolo, questo blog è veramente d’interesse per la community, apporta valore al World Wide Web e quindi facciamolo salire nelle prime pagine dei risultati.

Allora succede che un bel giorno vai a controllare sul tuo Google Analytics gli andamenti del tuo blog e ti accorgi che hai avuto un picco di visite.

Ma che cavolo succede pensi tu? Semplicemente sei passato dalla 3^ alla 2^ pagina dei risultati di Google, proprio nella parola chiave che più interessa il tuo target.

Funziona così!

I contenuti aggiornati sono la cosa più impegnativa
ma più importante che puoi dare alla tua attività di blogger.

Leggendo questo Blog e studiando in Cerchia capirai e apprenderai come trovare contenuti sempre nuovi e aggiornati, per fare business con gli infoprodotti come scriverli in maniera accattivante e soprattutto come attirare centinaia di lettori letteralmente innamorati di te.

2. Crea contenuti virali

Se vuoi fare business con un blog e vendere i tuoi Infopdodotti, la viralità è uno degli strumenti più potenti che esistano per espandere in poco tempo il proprio brand.

Ora cercherò di aiutarti a capire come rendere virale il tuo progetto.

Oltre ai Social Network di cui parleremo nel prossimo step, ci sono altri metodi davvero efficaci.

Il primo per esempio sono i guest post, ossia scrivere articoli per altri siti.

Alcuni fra i più grandi blogger al mondo hanno dichiarato che buona parte del loro successo e della loro visibilità è scaturita proprio dal Guest Posting.

Se ci pensi, il tuo blog fa 100-200 visite al giorno quindi ogni settimana hai circa 700-1400 persone che arrivano sul tuo blog e che leggono le tue notizie.

Se scrivi su 3 blog di altrettanti tuoi colleghi blogger, che a loro volta hanno 100-200 visite al giorno, triplicheresti le persone che ogni settimana leggono di te.

È vero che dovresti sfornare una media di 6-9 articoli a settimana, ma se imparerai le tecniche di blogging che insegno in Cerchia, capirai come trovare contenuti e come sfruttare anche solo una notizia per trasformarla in 3-4 articoli da 400-500 parole ciascuno.

Capirai inoltre come proporti agli altri blogger e come convincerli a scrivere sui loro blog.

In Cerchia addirittura ti fornisco un template per fare un’intervista a qualche persona famosa o esperta nel tuo campo.

Questa tecnica è impressionante e anche molto stimolante e se usata a dovere porterà link al tuo blog, aumenterà la tua popolarità e ti darà visite a tonnellate.

Una tecnica simile è l’Article Marketing. Ultimamente non tutti utilizzano più questa tecnica, ma siccome a mio avviso per una persona che inizia può essere interessante e soprattutto gratuita, io te la segnalo comunque.

Se non sai bene cosa sia, ti spiego in breve cos’è L’Article Marketing.

Ci sono siti che permettono gratuitamente di pubblicare i tuoi post nel loro blog, suddivisi ovviamente per categorie. Ti basterà registrarti al loro sito, e entrare nel tuo account wordpress come inserzionista e pubblicare il tuo post.

Questo ti aiuterà non soltanto a essere più visibile sui motori di ricerca, ma anche ad aumentare il tuo bacino d’utenza.

Non solo, utilizzando applicazioni come i plugin disponibili su CMS come WordPress, ogni utente a cui piacerà un post in particolare potrà segnalare sul suo account la notizia, il video o il post, scatenando un viral marketing esponenziale.

In questi anni di carriera ho visto che questi due aspetti che ti ho appena spiegato sono quelli che in assoluto vengono più trascurati, in special modo il secondo.

Mettili in pratica e vedrai che risultati!

Dare un’esperienza di navigazione positiva al tuo utente, farà tutta la differenza del mondo se vuoi vendere Infoprodotti e crearti nel tempo un Brand consolidato nella tua nicchia di mercato.

Chiarito questo concetto, vediamo le ultime 2 azioni che renderanno il tuo Blog una “macchina da guerra”. 😉

3. Usa la potenza dei Social

Questa è la parte più stimolante ed interessante del web 2.0.

A parte la crescita impressionante che hanno avuto i Social negli ultimi anni, l’importante per chi fa Business on line come noi, è capire come sfruttare questi potentissimi mezzi di condivisione, per portare migliaia di visite alle nostre pagine.

Molti di noi utilizzano Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, Istagram, Snapchat, per ciò che in verità sono nati, ovvero la condivisione di notizie, foto e messaggi tra amici e conoscenti.

Può anche essere una cosa carina e interessante, ma a mio avviso spesso brucia i neuroni del cervello, annebbia la vista e ci fa perdere minuti preziosi della nostra vita.

Sarebbe ora che cominciassi a vederli come veri e propri strumenti di business, tanto più che queste piattaforme sono nate in realtà proprio per questo.

Sono agglomerati di persone che sono in cerca di risolvere i loro problemi, che hanno bisogno di essere capiti, aiutati e quindi stimolati verso una soluzione.

Ecco che in questo frangente devi inserirti tu con il tuo Infoprodotto.

Parliamo di Facebook?

Circa 30 milioni di Italiani si connettono ogni giorno a questo Social (quasi il 50% della popolazione e il 77% di chi usa internet).

Queste sono persone che puoi individuare per fascia di età, località, interessi, passioni, obiettivi e perfino religione e sessualità.

Riuscendo a catalogare queste persone, sarai in grado di targettizzare e ottimizzare le tue campagne di advertising e non solo, riuscirai ad ottenere un seguito di persone sempre maggiore, interessate a ciò che fai.

La tua mission sui social? Sempre la stessa:

diffondere informazioni utili al prossimo

Ti ricordo che il nostro cervello è sempre alla ricerca del piacere.

Si incuriosisce quando vede e legge qualcosa di nuovo (vedi pettegolezzo), ama sentire storie, cerca qualcosa che lo stimoli o un’informazione che migliori la sua giornata.

I motori di ricerca, su tutti Google, hanno capito questo (non a caso Big G. a inizio 2011 ha acquistato una sostanziosa quota azionaria dal nostro amico M. Zuckemberg, qualcosa come 500.000.000 di Dollari) e non a caso le campagne Facebook advertising, ormai hanno raggiunto e superato Google Adwords, l’advertising di Google.

Questo ci riporta al nostro caro Blog.

Ormai i feed RSS, i pulsanti “LIKE”, i Social Button sono di facile realizzazione e sono sempre di più un passaggio obbligato per chi vuol socializzare i propri contenuti sui Social Network.

Il nostro tema Alpha Theme ti può aiutare enormemente anche in questo senso.

Molti studenti che seguo e che ho seguito negli anni scorsi hanno raddoppiato visite (e quindi vendite) ai loro siti in pochi mesi, semplicemente iniziando ad utilizzare i Social nella maniera corretta.

Sono tutte cose a cui diamo molto spazio in Cerchia e se sei interessato ti consiglio di dare un’occhiata al nostro percorso di studio.

Torniamo a noi, ogni volta che pubblichi un contenuto nel tuo profilo, tutti coloro che ti seguono lo vedranno e fino a qui nulla di strano.

Per lo stesso principio del marketing virale di cui ti parlavo prima, se anche solo uno dei tuoi contatti metterà mi piace o condividerà quel contenuto, tutti i suoi contatti lo vedranno, e non solo, anche i suoi amici e quella notizia girerà anche sulle bacheche di qualche suo amico.

Mi capisci che non esiste ad oggi un sistema più rapido, potente e soprattutto gratuito per vitalizzare i tuoi contenuti?

Questo perché gli algoritmi di Facebook tendono a mettere in contatto sempre più persone possibili che hanno usi, costumi e gusti simili.

Serve a loro per creare un pubblico a cui presentare offerte, e quindi serve a te per far conoscere a quante più persone possibili il tuo Infoprodotto.

Ora, per parlare di come i Social potrebbero diventare il tuo strumento principale per vendere Infoprodotti ci vorrebbe una settimana, ma ti basti sapere che il tuo Blog dovrà essere collegato con tutti i Social che deciderai di utilizzare e che dovrai puntare molto sui Social come strumento di marketing per vendere i tuoi Infoprodotti.

4. Fai in modo che sia piacevole da visitare e leggere

Come detto all’inizio di questo articolo, la User experience, ossia l’esperienza che ha il visitatore quando entra in contatto con il tuo sito, è uno degli aspetti più importanti e delicati sui quali dovrai lavorare.

Da solo, questo argomento richiederebbe un approfondimento di 45 pagine come minino, ma io cercherò di strizzarti il tutto in questo articolo, affinché tu possa prendere appunti e soprattutto mettere in pratica.

Un lettore felice è un lettore predisposto a comprare.

Immagina di entrare in un negozio e trovare la commessa incavolata, imbruttita e scorbutica. Provi a chiederle informazioni e ti risponde con aria di sufficienza. Provi a cercare quello che vuoi comprare ma i prodotti sono tutti fuori posto e riposti in maniera disordinata.

Anche se fosse il negozio con la roba più bella del mondo, 9 volte su 10 scapperesti a gambe levate.

Ecco, quello che succederà al tuo lettore se non troverà tutto quello che gli serve sul tuo sito, nel momento in cui lo cerca.

Tutto deve essere predisposto affinché il percorso che lo porterà alla vendita sia semplice, facilitato e di rapida attuazione.

Ti dirò per ora quali sono i principali strumenti e comportamenti da utilizzare per rendere il tuo blog amichevole e usabile.

  • Layout grafico adatto al tuo target (colore, posizione dei contenuti ecc…)
  • Contenuti chiari e leggibili;
  • Copywriting (scrittura persuasiva e convincente);
  • Link funzionanti e ben collegati tra loro;
  • Facilità di navigazione all’interno del sito;
  • Servizi e plugin che rendono l’esperienza gradevole;
  • Informazioni di valore;
  • Un funnel di vendita chiaro che trascini dolcemente il tuo lettore verso la Call to Action desiderata.

Se esamini con attenzione tutti questi aspetti, ti accorgerai che se davvero riuscirai a metterli in fila tutti, il successo sarà inevitabile.

Unisci i puntini, aumenta le tue competenze e se necessario
fatti aiutare da altri esperti, ma non lasciare nulla al caso.

Il problema spesso è dovuto al fatto che la maggior parte dei temi WordPress presenti sul mercato non sono pensati per realizzare siti web dedicati all’infomarketing anche perché si concentrano troppo su funzionalità complesse che probabilmente nessuno userà mai.

Ovviamente anche noi di Cerchia Ristretta abbiamo avuto lo stesso problema e dopo svariate e vane ricerche, abbiamo deciso di creare il nostro tema “markettaro” che fa proprio quello che a noi serve.

Come ti dicevo prima Alpha Theme è il nostro tema WordPress frutto di 2 anni di sviluppo, testato sui nostri siti e utilizzato in tutti i nostri progetti.

Per questo motivo posso affermare che è stato studiato e curato nei minimi dettagli e lo sviluppo degli aggiornamenti periodici che rilasciamo vanno a migliorare ed adottare nuove funzionalità che nascono man mano che lo continuiamo ad utilizzare.

Riassumendo, per vendere infoprodotti sul tuo blog devi principalmente attirare quanto più pubblico interessato possibile, che legga i tuoi articoli e li trovi stimolanti e risolutivi per i suoi problemi.

  1. Dai valore alle persone
  2. Crea contenuti virali
  3. Usa la potenza dei social
  4. Fai in modo che sia piacevole da visitare e leggere 

In Cerchia Ristretta impari a identificare la tua nicchia con precisione chirurgica e capire in che modo comunicare per rendere il tuo messaggio affascinante per chi legge, ed infine ad attirare il potenziale giusto e vedergli il tuo infoprodotto.

Tutto questo attraverso il primo ed unico percorso professionale in Italia, che ti insegna passo-passo come creare un business con gli infoprodotti dalla A alla Z.

Alla prossima e ti auguro tutto il successo possibile con il tuo blog!

2 commenti

  1. Gianfranco

    4 settimane fa  

    Grazie per la chiarezza della esposizione e la sequenza “logica” delle considerazioni operative.


    • tiziano

      3 settimane fa  

      Grazie mille 🙂


Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

Modulo di iscrizione gratuita «GUADAGNARE ONLINE CON GLI INFOPRODOTTI»

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Avvisami quando riapre Cerchia

Riceverò un'offerta speciale alla riapertura

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrizione al webinar omaggio «Formula Infoprodotto»

Compila i campi qui sotto per iscriverti al webinar di Tiziano Valentinuzzi

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla politica di privacy del sito

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al funzionamento, anche di sistemi di tracciamento (cookie di tracciamento) utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco