I quattro segreti della persuasione

Per persuasione, non intendo tecniche di manipolazione, né “scorciatoie” per ottenere qualcosa che non ti sei meritato…

Qui parliamo di persuasione in quanto Leadership, capacità di esercitare una funzione di guida autorevole e punto di riferimento all’interno della tua nicchia di interesse, per il beneficio del tuo Pubblico.

Bene, come si fa a diventare Guide Autorevoli per il proprio pubblico?

Ecco quattro “segreti del mestiere” che ha trasmesso Italo Cillo e che possono far crescere esponenzialmente le tue capacità di Persuasione e Influenza.

1) Il tuo pubblico deve essere affascinato da te

Esatto: conoscenza, apprezzamento e “interesse” nei tuoi confronti sono necessari, ma non sufficienti.

Il “fascino” esercita un’attrazione molto più potente, e deriva da un mix di tante cose diverse: senso di mistero, di non-ordinario, curiosità, proibito, personalità, carattere, unicità, avventura, sconosciuto, timore, reverenza, incertezza.

Si dice che il fascino…

…c’è chi ce l’ha naturalmente e chi non ce l’ha.

Non voglio entrare in polemica, ma ti assicuro che, in base anche alla mia esperienza, la capacità di “affascinare” (in senso positivo, e forse anche negativo) e quindi di accedere alla vera persuasione, può essere imparata (e quindi insegnata).

Ci sono specifici approcci e strategie per sviluppare la propria capacità di “affascinare”.

Lavorare sulla propria “personalità” e “unicità” è uno di questi modi.

Questo, insieme a molti altri, Italo Cillo lo insegna nel suo “Blueprint” (Modello Unificato di Comunicazione Persuasiva) che è presente all’interno dell’ormai corso cult Marketing Nirvana, e ma ti avviso: Italo insegna solo “in positivo”, cioè come attrarre gli altri per aiutarli e servirli meglio.

I trucchetti di seduzione non solo non mi hanno mai interessato anzi, ricordo che ne sorrideva appena li intravvedeva. Un sorriso amaro per la miopia che dimostravano di avere.

2) Il tuo pubblico deve condividere i tuoi valori

Questa è una delle più potenti forze di leva per un “guru moderno”, cioè per un Leader che esercita un’influenza positiva nella propria nicchia di mercato e che conosca davvero l’arte della persuasione.

La tua attività deve riguardare qualcosa di più del vendere prodotti o servizi.

Devi avere una visione del mondo, una filosofia.

E questa filosofia devi trasmetterla al tuo Pubblico: è questo che crea un legame forte e duraturo con te, non i prodotti che vendi!

Senza contare che, spesso, i tuoi prodotti possono essere i migliori del mondo, ma – per motivarsi a usarli – il tuo cliente ha bisogno di fare qualcosa in più del semplice “comprarli”.

Deve metterli in pratica spinto da una visione del mondo (e di se stesso) positiva, potenziante.

Volenti o nolenti, qualsiasi cosa vendiamo siamo sempre nel business dello sviluppo personale, perché senza di quello nessuno trae realmente beneficio dal semplice “prodotto”!

Quindi,

  1. Devi avere una filosofia.
  2. Devi avere dei valori.
  3. Devi condividerli con il tuo pubblico.

È questo che fa realmente la differenza tra persuasione e improvvisazione.

3) Il tuo pubblico deve percepire il tuo interesse genuino verso di loro

Non cessano mai di stupirmi tutti quegli insegnanti di “sviluppo personale” che si concentrano sulle tecniche, sui metodi, sugli stratagemmi, ecc.

Pensano che la persuasione sia una sorta di trucchetti che portino il contatto a diventare cliente, senza il suo esplicito e consapevole consenso.

Qui non è una questione di “tecniche”: se vuoi avere successo (in qualsiasi attività) devi avere a cuore il tuo pubblico, punto.

persuasione - valori

Ecco perché in Cerchia Ristretta suggerisco sempre ai nostri studenti di scegliersi una nicchia che li appassiona, di cui loro stessi fanno parte: perché, in questo modo, è più facile essere in sintonia col proprio pubblico, conoscerne desideri, problemi e frustrazioni, e avere sinceramente a cuore il loro successo!

I tuoi potenziali clienti devono sentire il tuo interesse genuino per loro, è solo questo che può far scoccare la scintilla del primo acquisto e di un rapporto destinato a durare nel tempo.

Questo, in un certo senso, è collegato con il concetto che non si tratta di attrarre tante persone, ma di attrarre quelle giuste per ciò che tu offri.

4) Il tuo pubblico deve ricavare valore dalla relazione con te

Questo è alla base di tutto: fin dal primo approccio con te (con il tuo sito web, o qualsiasi altro “medium”) il tuo pubblico deve ricevere valore genuino da ciò che hai da offrire o insegnare.

Attenzione, perché qui è dove tutti sbagliano:

il nostro compito è quello di dare prima ancora di chiedere!

“Ok, lo so Tiziano, l’ho già sentito dire tante volte!”.

Certo, ma quanti (in qualsiasi settore) pretendono di mettere su bottega (sia online che offline) e vendere qualcosa senza averne prima creato le condizioni?!?

Quasi tutti!

In Cerchia Ristretta la chiamiamo avidità. E Italo appunto la chiamava anche miopia, totale mancanza di lungimiranza.

Non è così che si costruisce un’attività (o business, se preferisci).

Un’attività di successo e duratura si costruisce sul valore che tu dai al tuo pubblico prima di chiedere qualsiasi cosa in cambio.

Questa è esattamente la regola che ha sempre seguito Italo e che seguo io, in questo sito e in tutti i siti che dirigo!

Su questo sito ad esempio offro un video-seminario di 60 minuti completamente gratuito a chiunque, senza mai parlare di “soldi”!

Sugli altri siti che gestisco direttamente o indirettamente offro sempre qualcosa di gratuito, senza mai parlare di “soldi”.

E non lo faccio perché sono un santo o un buono, ma semplicemente perché penso che questo sia il minimo del buon senso, della buona educazione e della logica: dare prima di chiedere.

E lo stesso fanno tutti gli studenti di Cerchia Ristretta perché questo vale sempre e comunque in tutti i campi, figuriamoci nei campi del business e della leadership…

Ok, credo di essermi dilungato abbastanza, per oggi: ora sarei felice di leggere il tuo commento, input e feedback su queste idee (puoi lasciarlo qui sotto).

Se vuoi approfondire il concetto di persuasione, ricorda che “The Blueprint – Il modello unificato di comunicazione persuasiva”, è compreso nell’ultimo corso dal vivo di Italo Cillo, Marketing Nirvana, definito anche “Lo Zen della prosperità Online” perché lì Italo ha trasmesso il suo INTERO SISTEMA dalla A alla Z per creare prosperità illimitata online (per te stesso e per gli altri).

Vai a leggerti la presentazione di questo corso unico e irripetibile nella storia dell’Infomarketing.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Professionista

Ho già un'attività con partita iva e voglio potenziarla/automatizzarla col web, oppure voglio un fatturato aggiuntivo semiautomatico partendo dalla mia professione.

Dipendente

Ho un lavoro dipendente e voglio un reddito aggiuntivo mantenendo il mio lavoro o cambiare lavoro creando un nuovo business online per migliorare il mio stile di vita.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco