LE LEZIONI DI ITALO CILLO: Oltre alla storia, creare una mitologia – seconda parte

Avevamo lasciato i nostri eroi in bilico tra il loro vecchio mondo e uno nuovo ed inesplorato. L’ideologica scelta fatale tra la vita e la morte.

Passo 5. La ricerca

A questo punto entriamo nel clou dell’avventura e della trama. Qui il netto contrasto tra la vecchia e la nuova vita appare ancora più evidente, ma saranno proprio le difficoltà del cammino che rafforzeranno l’eroe e lo trasformeranno in tale. Durante la ricerca il protagonista trova anche dei mentori che saranno i suoi alleati e amici, in grado di aiutarlo nell’impresa.

Buddha: la foresta è ora il suo nuovo mondo. Qui si ritira per ricercare dentro di sé il senso della vita e, dunque, l’illuminazione. Pratica grevi privazioni, segue i più grandi maestri e asceti della sua epoca e si unisce a 5 compagni che percorrono il suo stesso cammino spirituale.

Italo Cillo: per lui il nuovo mondo è quello rappresentato dal computer e dal web. Segue i grandi esperti dell’internet marketing, studia e sperimenta per diventare lui stesso un esperto.

Passo 6. La complicazione

La storia procede in modo lineare, ma improvvisamente assume una piega drammatica: l’eroe scopre che i nemici -gli ostacoli del nuovo mondo- non possono essere affrontati con la vecchia mentalità.

Buddha: dopo 7 anni di intensa meditazione e privazioni, si rende conto di aver deteriorato la sua salute senza aver raggiunto alcuna illuminazione.

Italo Cillo: i mesi passano e i soldi residui si esauriscono (anche per i numerosi corsi acquistati e frequentati) e lui non ha ancora deciso quale sarà di preciso la sua attività online. La moglie comincia a spazientirsi…

Passo 7. La trasformazione

La complicazione sopraggiunta può essere risolta solamente con un grande cambiamento interiore che si rifletta poi nelle scelte di vita.

L’eroe capisce di non essere ancora pronto a raggiungere il suo scopo perché è motivato da ragioni puramente egoistiche. E’ ripiegato su sé stesso e agisce seguendo vecchie impostazioni mentali.

Buddha: comprende di aver ricercato l’illuminazione per le ragioni sbagliate. L’atteggiamento che aveva quando era ricco e viveva negli agi non è mutato, poiché continua ancora adesso ad agire motivato sempre e solo dall’ “io voglio”, dall’Io. 

Italo Cillo: si rende conto di avere una mentalità calibrata su un mercato opportunistico. Ora realizza che ciò che conta è la propria missione nella vita, il valore che si è in grado di trasmettere agli altri e che le tecniche di marketing non sono tutto. Italo può realizzare questo soltanto esprimendo ciò che lui è veramente e non fingendo di essere ciò che non è.

Passo 8. La scoperta

Ciò che l’eroe rappresenterà, l’unicità con cui sarà conosciuto attraverso le epoche, è la diretta conseguenza della sua trasformazione.

Buddha: lascia andare la mente, rilassa le tensioni e lo sforzo. In questo modo, lo spirito raggiunge lo stato naturale del suo essere spontaneamente, senza forzature. A questo punto Buddha si alza, si lava e mangia, tra lo sgomento degli altri discepoli. Ha finalmente scoperto la sua via: la via naturale, la via di mezzo.

Italo Cillo: comprende che si può guadagnare per sé stessi e creare valore per gli altri soltanto mettendo le proprie passioni, esperienze e talenti al servizio degli altri. ‘Salute, prosperità e saggezza’, diviene il suo motto. Il punto è che per Italo non aveva senso cercare di duplicare dei prodotti già esistenti, perché deve e può fare soltanto ciò che rappresenta in pieno la sua essenza e i suoi ideali.

Passo 9. La dimostrazione

L’impatto che questa nuova consapevolezza ha sul Mondo. L’eroe ha la prova che la sua scoperta è fondata e questo lo riempie di coraggio e fiducia. Ora il pubblico che lo ha conosciuto si identifica in lui e fa il tifo per lui.

Buddha: ora che la mente è entrata in uno stato di armonia, gli animali lo riveriscono, i fiori sbocciano e le piante si scostano al suo passaggio e la totale armonia lo circonda. Chiunque lo incontra percepisce chiaramente la sua profonda trasformazione.

Italo Cillo: le sue teleconferenze hanno successo, la mailing list raggiunge i 4000 contatti in 5 settimane. La sua idea funziona e ne ha la prova perché i guadagni arrivano e sono ingenti. Ha scommesso sulla carta vincente.

Passo 10. La grande sfida finale

Arriva ora l’ostacolo finale: lo scontro tra il Bene e il Male. L’acme della storia ed il momento di rischio maggiore. Il pubblico dell’eroe ormai lo sostiene e vive intensamente la sua battaglia, con la paura che ne esca sconfitto.

Buddha: decide infine di sedere sotto un albero finché non raggiungerà la completa illuminazione, qualunque essa sia.

Italo Cillo: sa che gli obiettivi raggiunti sono importanti, ma solo con un passo in più potrà davvero cambiare la sua vita e risolvere i suoi problemi economici. Investe dunque tutte le sue risorse e la sua credibilità nel lancio di Cerchia Ristretta.

Passo 11. L’impresa leggendaria

La leggenda che verrà raccontata per generazioni. La PROVA del potere miracoloso.

Buddha: seduto in profonda meditazione sotto l’albero, sconfigge gli assalti del demone dell’Ego, ovvero del pensiero dell’ Io. A battaglia ultimata e vinta, colui che prima era conosciuto come Siddharta Gautama diventa il Buddha, il Risvegliato, l’Illuminato.

Italo Cillo: con Cerchia Ristretta, in sole 48 ore realizza 14.800 € in quote di abbonamento mensili diventando, di fatto, il guru dell’internet marketing.

E questa, nella sua interezza, è la storia che verrà raccontata e ri-raccontata all’infinito, affinché tutti la conoscano e possa trasformarsi in leggenda.

E dopo le origini della leggenda, inizia la vera avventura…

Scopri il vero valore di ciò che sai fare (in soli 7 giorni). Crea il tuo Infoprodotto trasformativo e inizia subito a dare vita al tuo business di successo.

Accedi al NUOVO nuovo corso gratuito #CerchiaLifeStyle >>

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco