LE LEZIONI DI ITALO CILLO: Oltre alla storia, creare una mitologia – prima parte

Abbiamo parlato di come sia fondamentale creare una storia per il proprio brand e di come questa abbia un incredibile potere di persuasione. Quando la narrazione dei fatti viene ripetuta nel tempo e si consolida, allora diventa mitologia.

La leggenda delle origini rappresenta una parte di questa grande storia. Infatti, ovunque esista un personaggio protagonista c’è sempre una ‘leggenda delle origini’ che racconta i suoi esordi.

Il racconto di come tutto ha avuto inizio rappresenta anche un po’ il riassunto delle puntate precedenti. Magari i tuoi vecchi clienti o i tuoi amici già ti conoscono e sanno tutto di te, ma chi ti incontra per la prima volta, potrebbe ascoltare questo riassunto con curiosità ed interesse.

Impara a prendere dei pezzetti della tua vita, che raccontino l’inizio della tua attuale situazione, dei tuoi successi: ai tuoi occhi possono sembrare magari degli aneddoti ordinari ma, per chi li ascolta, possono risultare straordinari.

La mitologia vera e propria, che è la storia nella sua interezza dall’inizio alla fine, comincia proprio quando finisce il racconto delle origini. E non corrisponde necessariamente alla verità: è semplicemente ciò che viene raccontato e tramandato nel tempo e che crea quell’alone di mistero e leggenda.

Joseph Campbell, saggista e storico delle religioni, ha analizzato e riassunto i passaggi della vita che trasformano una persona ordinaria in un eroe.

Ci sono 11 passi -o fasi- che il nostro eroe deve necessariamente attraversare per trasformare la sua storia in una vera e propria mitologia.

Vediamo quali sono, aiutandoci in ogni passo con 2 esempi: la leggenda del Buddha e la vita di Italo Cillo.

Passo 1. Lo scontro con il vecchio mondo

A seguito di una delusione, di una nuova consapevolezza raggiunta o della presa di posizione contro un’ingiustizia, l’eroe abbandona tutto ciò che finora ha conosciuto e inizia il suo viaggio nel mondo nuovo. Un territorio inesplorato che rappresenta una rinascita ma anche il dover affrontare numerose avversità.

Buddha: insoddisfatto della vita di corte, nonostante i molti agi, sente un senso di vuoto e desidera comprendere il senso profondo della vita. Per questa ragione vorrebbe uscire dal palazzo per capire ed esplorare il mondo esterno, la vita reale. Tuttavia, il padre non gli permette di lasciare il palazzo.

Italo Cillo: avverte fortemente la frustrazione di non riuscire a coniugare le sue passioni ed il guadagno, ritrovandosi a dover scegliere tra lavori che non gli appartengono e ciò che ama.

Questo preciso istante rappresenta lo “scontro con la dura realtà”. Una nuova consapevolezza dell’eroe della nostra storia.

Passo 2. La chiamata o l’incidente scatenante

L’eroe è insoddisfatto, le cose non vanno come vorrebbe, ma succede qualcosa di peggiorativo che rende insostenibile la situazione.

Buddha: il padre gli permette finalmente di lasciare il palazzo e, una volta fuori, scopre tutto quello da cui finora il padre lo aveva protetto: incontra la malattia, la vecchiaia e la morte, finora per lui sconosciute. Ad un certo punto, afflitto dal dolore, scorge un monaco che passeggia per la strada e ha il volto completamente sereno: questa è la chiamata. Vuole scoprire come sia possibile raggiungere la beatitudine avendo consapevolezza del male del mondo.

Italo Cillo: nell’estremo tentativo di coniugare i mondi, le sue passioni e il guadagno, apre un ristorante biologico e fallisce malamente, ritrovandosi indebitato economicamente e moralmente a terra.

Passo 3. Il momento critico

E’ fondamentale che questo passo avvenga in un momento estremamente critico, drammatico. Una scelta ideologica tra la vita e la morte, il bivio tra il successo o il fallimento totale.

L’eroe stesso definisce questo bivio, attraverso i suoi pensieri e le sue azioni.

Buddha: decide di diventare un reietto, un escluso, e di mettersi alla ricerca di maestri spirituali che possano indicargli la Via. Per fare questo, fugge di nascosto dal palazzo sapendo bene che, se fallirà, sarà ripudiato dalla famiglia ed escluso dalla vita di corte senza più alternative. Una scelta quindi che può condurlo alla nuova vita o alla morte.

Italo Cillo: ha l’idea folgorante di creare da zero un mercato online che ancora è inesistente in Italia. Se avrà successo, riuscirà a mantenersi facendo ciò che ama e a ripagare i debiti, in caso contrario, fallirà definitivamente agli occhi di sé stesso e di tutti.

Passo 4. La decisione

Arrivati a questo punto, o si resta nel vecchio mondo, rinunciando alla ricerca iniziata, o ci si avvia nel nuovo mondo. Decisione già di per sé ardua, ma ulteriormente complicata dai molti ostacoli che si presenteranno durante il cammino. Gli ostacoli sono come dei “guardiani dell’ingresso” e rappresentano la sfida contro le proprie paure. 

Buddha: per lui l’ultimo ostacolo è il divieto paterno a lasciare la reggia. Qui può ancora tornare indietro, ma decide di aggirarlo scappando da casa.

Italo Cillo: per lui questa è una via senza ritorno, l’ultimo tentativo percorribile. Se si sbaglia, non avrà ulteriori possibilità e la ripresa economica diventerà quasi impossibile.

Nel prossimo articolo scopriremo come continua la leggenda dei nostri eroi….

Scopri il vero valore di ciò che sai fare (in soli 7 giorni). Crea il tuo Infoprodotto trasformativo e inizia subito a dare vita al tuo business di successo.

Accedi al NUOVO nuovo corso gratuito #CerchiaLifeStyle >>

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco